Nel ritiro romano il Benevento prepara la stagione in cadetteria.

Il Benevento lavora e suda al Mancini Park Hotel di Roma, quartier generale dei giallorossi fino al prossimo 30 luglio. Aggregati alla squadra anche i neo acquisti Chibsah, Gyamfi e Puscas. Gli occhi dei tifosi sono puntati proprio sul ventenne attaccante rumeno. Nato a Marghita, ha dato i primi calci nel suo paese, poi è stato adocchiato dall’Inter e dall’Arsenal. Con i londinesi ha effettuato anche un provino, ma alla fine la scelta è ricaduta su Milano come meta per costruire le sue fortune sportive. Dopo un inizio titubante, dovuto a problemi di ambientamento, l’attaccante è diventato sempre più un pilastro della Primavera nerazzurra, tanto da essere adocchiato da Mazzarri e poi da Mancini con quest’ultimo che l’ha fatto debuttare in campionato, Tim Cup ed Europa League. Puscas è un attaccante molto forte fisicamente ed è in grado di muoversi su tutto il fronte d’attacco, anche se preferisce giocare da punta centrale.Nella scorsa stagione, come noto, Puscas ha disputato la prima stagione tra i professionisti con la maglia del Bari. Con i pugliesi ha realizzato quattro reti in diciassette presenze. Puscas ha militato in tutte le formazioni giovanili rumene. Il Benevento avrà tra le sue fila un elemento di grande qualità, che pronto ad esplodere tra i professionisti e con il sogno nel cassetto di rivestire la maglia nerazzurra nel campionato di massima serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*