Nidi e micronidi, Mortaruolo: “Per il Sannio 2,5 milioni di euro”

“È di oltre 2,5 milioni di euro la somma che come Regione Campania abbiamo destinato al Sannio per i progetti volti al potenziamento, alla costruzione, alla gestione di nuove strutture e di posti nido”. Così il consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo. “Il bando relativo al potenziamento e alle costruzioni di asili nido – fa notare il vicepresidente Mortaruolo – per complessivi 28,8 milioni di euro, era infatti articolato in diverse linee di intervento: costruzione di nuovi nidi/micronidi, ristrutturazione di strutture esistenti/acquisto arredamento, sostegno ai costi di gestione, potenziamento dei posti nido. Hanno presentato istanza di finanziamento i Comuni, le associazioni di Comuni, gli Ambiti Territoriali Sociali e, relativamente a progetti di ristrutturazione, anche singole Municipalità”. Per Mortaruolo “il Sannio annovera importanti progetti per la linea A (Airola € 700.000,00 e Telese Terme € 699.241,91), per la linea B (Fragneto L’Abate € 300.000,00) e per la linea C (Ambito Sociale B03 – Montesarchio € 366.000,00; Ambito Sociale B03 – Bucciano € 232.380,00; Ambito Sociale B03 – Moiano € 232.380,00 e Benevento € 80.520,00). Aprire nuovi asili nido e intervenire con il potenziamento di quanto già è esistente nei territori sono state per la Regione Campania assolute priorità in risposta anche ai bisogni, alle criticità e alle istanze provenienti da tanti amministratori. Un grazie va dunque al Presidente De Luca e all’assessore alla Pubblica Istruzione, Lucia Fortini per questo cambio di passo nell’ambito delle politiche sociali per essere vicini alle famiglie, ai bambini, alle comunità. Stiamo cercando di cambiare l’approccio sulle politiche sociali. Partiamo dalle persone e dal valore che hanno per le comunità. La Regione ha infatti voluto dare al contempo un segno tangibile di vicinanza alle famiglie meno abbienti con figli al di sotto dei 36 mesi mesi che usufruiscono dei posti nidi con un sostegno economico per complessivi 9,4 milioni di euro. Si tratta di voucher di servizio per incentivare l’utilizzo delle strutture”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.