Nomine Sanità: la nota del Gruppo Pd Davvero.

Seguivamo ormai da tempo le vicende susseguentesi in tema sanitario campano dopo che il nostro governatore continuamente propagandava la tanto agognata “ rivoluzione sanitaria “ utile alla nostra regione.Rivoluzione in essere al fine di riportare (perchè non sempre la Sanità campana è stata succube di quella nazionale, soprattutto del Nord Italia) la nostra sanità alla valenza di quella nazionale e, perchè no, oltre….!In merito a ciò salutiamo con grande interesse e soprattutto con elogio al governatore la nomina del neo-direttore generale della Azienda Ospedaliera S.G. Moscati: il Dott. Angelo Percopo, uomo non solo irpino ma di provata e chiara capacità manageriale in ambito sanitario.Infatti la sua recente provenienza è da una realtà sanitaria del Sud, quella molisana, che rappresenta una eccellenza del meridione in ambito sia pubblico che privato;punto di riferimento anche del nord Italia (non dimentichiamo le scienze neurochirurgiche in continua evoluzione).In ambito locale la sua competenza in materia sanitaria utile all’Ing. Florio, allora Direttore Generale della Asl, ha permesso che realtà ospedaliere locali ( Ospedale di Solofra, Ariano Irpino, Sant’Angelo dei Lombardi ) divenissero comunque indispensabili per la società, impedendone pertanto nel tempo la chiusura; ma soprattutto ha fatto si che l’integrazione territorio-ospedali permettesse la gestione del paziente in tutte le varie fasi della patologia e della riabilitazione. Siamo convinti pertanto che finalmente l’ospedale di Avellino possa con lui ritornare ad essere il luogo di cura e di qualità della nostra Città in primis e dell’intera provincia Irpina, limitando fino alla risoluzione totale le fughe di pazienti verso altri lidi ( pertanto recupero di forze nostrane prestate al Nord, ringiovanimento del personale e riqualificazione dello stesso ) soprattutto dando allo stesso quell’assetto organizzativo che negli anni è venuto a mancare.A questo si associerà sicuramente la competenza territoriale della neo-direttrice Dott.ssa Maria Morgante, anch’essa irpina quindi legata saldamente al nostro territorio e soprattutto integrata nella realtà provinciale quale dirigente della stessa struttura sanitaria, che in sinergia con lo stesso Direttore Percopo potrà guidare il territorio verso una miglior gestione integrata (codiuvata dalle competenze in merito) tra territorio ed ospedale.Riteniamo pertanto che in questo modo il governatore (nonostante abbia comunque avuto la necessità di confrontarsi con le forze politiche locali – che chiaramente hanno tutti i requisiti per voler essere partecipi del controllo e del miglioramento delle condizioni sanitarie e non della propria popolazione ) abbia in questo modo realmente posto delle condizioni affinchè ci si avvi verso la tanto agognata e sperata rivoluzione sanitaria!Pertanto un forte “ in bocca al lupo “ ad entrambi i direttori generali, sperando che il lupo “crepi” (eccetto quello calcistico avellinese).Inviamo inoltre ai due neo dirigenti un sincero augurio di buon lavoro.La popolazione irpina vi sarà grata di tutto quel che riuscirete ad ottenere per migliorare la loro condizione di vita generale: “MENS SANA IN CORPORE SANO”!GRAZIE PER AVER ACCETTATO DI SALVAGUARDARE LA NOSTRA SALUTE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*