Non approvata prima nota di variazione al bilancio di previsione 2016 dell’Inps.

In data odierna il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’INPS ha deliberato all’unanimità di non approvare la proposta della prima nota di variazione al bilancio di previsione per il 2016.
Le motivazioni che hanno indotto il Consiglio ad assumere una posizione consapevolmente critica rispetto al documento in esame sono di ordine formale e sostanziale, legate alla mancata informativa dettagliata relativamente alla consistenza e alla gestione del patrimonio immobiliare ed alla assenza di criteri di investimento e disinvestimento; al mancato controllo sulla posizione debitoria verso l’INPS degli enti pubblici; alla gravità della situazione dei residui attivi e passivi.
In una prossima riunione il CIV esaminerà le precisazioni ed i chiarimenti già pervenuti dagli Organi di gestione. Gli Organi dell’Istituto leggono, in questo provvedimento di rinvio, un atto costruttivo e finalizzato a confermare il positivo dialogo, nel rispetto delle reciproche competenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*