Nuove amministrazioni favoriscano filiera corta.

Il successo crescente dei mercati di Campagna Amica è al giro di boa. Coldiretti spinge sempre più verso un consolidamento della vendita a filiera corta dei prodotti agroalimentari. “I cittadini – spiega Francesco Sossi, direttore di Coldiretti Benevento – apprezzano sempre più la qualità, ma soprattutto il rapporto privilegiato con i nostri agricoltori. Ecco perché Coldiretti sta lavorando con gli Enti locali per la nascita di luoghi coperti e fruibili per i mercati di Campagna Amica. Non solo luoghi di vendita diretta, ma spazi di aggregazione da riempire di contenuti. Il cibo è nell’immaginario collettivo un gesto quotidiano che significa difendere la propria salute e scoprire o riscoprire il territorio. Un esempio concreto è il ‘chiosco dei sapori’ che abbiamo inaugurato di recente all’interno delle Terme di Telese. Un esperimento che vuole rappresentare il benvenuto del Sannio ai visitatori attraverso la ricchezza dei suoi sapori. Ogni prodotto rappresenta una storia e un percorso verso le valli e le colline sannite. Un vino, un formaggio, un legume rappresentano una vera e propria mappa da seguire”.

Nella fase conclusiva delle consultazioni elettorali Coldiretti Benevento lancia ancora una volta un appello alle nuove o rinnovate amministrazioni comunali. “Ai sindaci e agli assessori – sottolinea Sossi – chiediamo di favorire con atti concreti la filiera corta. Si può fare agevolando i mercati in vendita diretta, ma anche adottando provvedimenti negli appalti per le mense scolastiche. I nostri agricoltori, oltre a poter fornire prodotti salubri per i bambini e i ragazzi, sono disponibili ad ospitare le scolaresche all’interno delle aziende. Le scuole sono lo spazio ideale nel quale trasferire buone pratiche alimentari alle famiglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*