Omicidio Parrella: scarcerato Umberto Sferruzzi.

Torna in libertà Umberto Sferruzzi, finito in carcere il 28 luglio scorso, con l’accusa dell’omicidio, aggravato dai futili motivi, di Antonio Parrella. Il tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare adottata dal gip Roberto Melone, su richiesta del pm Miriam Lapalorcia, in quanto ha ritenuto insussistenti i gravi indizi di colpevolezza a carico del giovane, accogliendo le argomentazioni esposte dall’avvocato Antonio Leone nel corso di una discussione supportata anche dall’analisi minuziosa delle immagini -frame dopo frame – fissate dalla telecamera di un’abitazione vicina al locale teatro della tragedia. Fotogrammi dai quali, ha fatto notare il legale, non emerge alcuna responsabilità del suo assistito. Il Riesame ne ha condiviso le conclusioni e ha scarcerato Sferruzzi. Ora le indagini per far luce sulla morte dei Antonio Parrella, ripartono da zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*