Operazione finanza contro lavoro nero nel distretto S.Agata dei Goti – Casapulla.

Guardia-di-Finanza-117-620x300Sette lavoratori in nero sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza durante un blitz effettuato contro il lavoro nero in quattro aziende del settore tessile, ubicate nel Casertano nel distretto industriale numero 4 di “Sant’Agata dei Goti – Casapulla”. L’attività è stata sospesa ed è scattata anche la maxi sanzione per le imprese dal momento che impiegavano più del 20% della propria manodopera in modo irregolare. Nel corso del 2015, rendono noto dal Comando Provinciale di Caserta, sono state ispezionate oltre 100 aziende nei settori economici a maggior rischio, in particolare quelle operanti nell’edilizia, nel settore tessile e calzaturiero, in quello turistico/alberghiero, i caseifici, le aziende di trasporto di merci su strada, le officine meccaniche e le carrozzerie; più del 50% delle verifiche si è concluso con la contestazione di illeciti, consentendo di individuare, complessivamente, 129 lavoratori completamente “in nero” (tra i quali anche un minore) ed altri 8 assunti e retribuiti irregolarmente. Nei confronti di 58 imprenditori, numerosi dei quali sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per reati in materia di sicurezza sul lavoro ed obblighi del datore, sono state irrogate elevate sanzioni e sono stati adottati provvedimenti di sospensione dell’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.