Otto persone denunciate dai Carabinieri di Montesarchio

SONY DSC

Proseguono i controlli “a tutto campo” dei Carabinieri facenti capo alla Compagnia di Montesarchio e diretti a contrastare l’illegalità in tutte le sue sfaccettature: nella serata di ieri, infatti, si è svolto un servizio straordinario di controllo del territorio che ha visto impegnati i Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, dei Comandi di Airola, Cautano, Dugenta e Vitulano sui rispettivi territori.

I Carabinieri hanno effettuato verifiche a soggetti residenti ed in transito, al preciso scopo di intercettare persone di interesse operativo, nonché prevenire/reprimere reati predatori.

Complessivamente, 71 i veicoli e 92 le persone controllate, 17 le perquisizioni personali effettuate.

Nel dettaglio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito 3 soggetti –

di cui uno di nazionalità rumena – che, controllati alla guida, rispettivamente, di due autovetture e di un motociclo, risultavano sprovvisti della prescritta copertura assicurativa rca: condotti in caserma, venivano perquisiti, con esito negativo ed i veicoli sottoposti a sequestro.

Denuncia pure per un ulteriore uomo che, controllato alla guida della propria autovettura risultava sprovvisto della patente di guida, sospesa di validità dal luglio u.s. (perquisizione negativa e veicolo sequestrato).

Nelle stesse ore i Colleghi del Comando di Airola denunciavano in stato di libertà un operaio 64enne, pregiudicato, da Santa Maria a Vico che, controllato alla guida della propria autovettura, veniva trovato in possesso di n. 1 coltello a scatto, dalla lama lunga cm 15 e di un bastone in legno, lungo cm 85, occultati all’interno del veicolo e sottoposti a sequestro; un altro operaio 34enne, pregiudicato, da Acerra che rifiutava di sottoporsi al test alcoolmetrico (veicolo sottoposto a sequestro) e, infine, segnalavano alla competente autorità amministrativa, ai sensi dell’art. 75 dpr 309/90 e successive modifiche un pregiudicato 32enne del posto che, alla guida della propria autovettura, veniva trovato in possesso di una stecca, del peso pari a 6 grammi, di hashish, occultato nelle tasche degli indumenti e sequestrato.

Intanto i Carabinieri di Cautano procedevano nei confronti di un operaio 34enne del posto, incensurato che, alla guida della propria autovettura, risultava sotto l’effetto dell’alcool, con un tasso pari a 1,58 g/l.

Proposta al Questore per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio da parte dei Carabinieri della Stazione di Dugenta per due pluripregiudicati casertani, di 51 e 44 anni, notati aggirarsi, con fare sospetto, in prossimità delle attività commerciali: condotti in Caserma, perquisiti, con esito negativo, non fornivano giustificazioni circa la loro presenza, date le circostanze di tempo e di luogo.

A Vitulano, infine, denuncia in stato di libertà per una 33enne, nullafacente, pregiudicata, di Foglianise la quale, controllata alla guida del proprio motociclo, risultava sprovvista della patente di guida, mai conseguita, nonché della prescritta assicurazione rca (veicolo sottoposto a sequestro); segnalazione alla competente autorità amministrativa, ai sensi dell’art. 75 dpr 309/90 e successive modifiche per due minori di Vitulano, sorpresi in Foglianise, mentre erano intenti a confezionando uno spinello con hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*