Paolisi: il nuovo tecnico è Francesco Sgambati ex Baiano

Rompe gli indugi il Paolisi e irrompe sul mercato. La formazione caudina dopo giorni di attesa in cui è stata fatta una attenta valutazione dello stato delle cose deciso di cambiare completamente registro ed ha iniziato a costruire la prossima stagione. Uno dei punti chiave del nuovo progetto sembra essere stato risolto, c’è infatti il nome del nuovo tecnico dei giallorossi, una scelta caduta su un profilo giovane, emergente, molto bravo nel dare gioco alle proprie squadre, bravissimo a lavorare con i giovani, si tratta di Francesco Sgambati, negli ultimi anni alla guida del Baiano, dove prima come giocatore e poi come allenatore è una vera e propria istituzione. La sua voglia di cambiare di avere nuovi stimoli, si è sposata in pieno con l’altrettanto voglia del Paolisi di azzerare tutto e ripartire alla grande per una stagione di prima fascia. Mancano solo i dettagli ma l’intesa con Sgambati è ormai stata raggiunta, ed ora tecnico e società stanno già approntando la cosiddetta lista della spesa per costruire un organico di livello. In terra caudina mister Sgambati porta con se uno dei migliori giocatori dell’ex sua squadra il Baiano, infatti è destinato a vestire la casacca giallorossa anche Angelo Colucci, centrocampista classe 1994, calciatore inseguito da molte squadre anche di categoria superiore. Nonostante la sua giovane età Colucci ha esperienze importanti nel Matera ed in serie D con lo Stasa. Un calciatori con ottimi numeri dal punto di vista tecnico, molto duttile, capace di ricoprire diversi ruoli a centrocampo, ma anche brave ad inserirsi e a concludere a rete. Altro numero di Colucci è quello dei calci di punizione, molto bravo a centrare la porta e spesso ad infilare in rete. Insomma un acquisto importante, che non fa affatto rimpiangere la partenza di Vincenzo De Rosa approdato come è noto alla Virtus Goti. L’idea di rinnovare a fondo l’organico porterà volti nuovi a Paolisi, occorre una punta centrale, almeno due difensori, e altri due centrocampisti, tenuto conto che anche Nicola Ferretta viene dato in partenza, prossimo il suo ritorno a Montesarchio. Si potrebbe rinunciare anche ad altri giocatori come ad esempio Vincenzo Russo, non proprio l’uomo giusto per il modulo di gioco sviluppato da mister Sgambati. Potrebbe rimanere il portiere D’Inverno, ma bisogna parlare con la Mariglianese titolare del cartellino, il giovane centrale di difesa Paradisi arrivato l’anno scorso in prestito dal Benevento. Si valutano tante opportunità, un interessamento sembra esserci anche per Walter Russo, sul quale si rischia di aprire una vera e propria asta, mentre un approccio ci sarebbe stato anche per l’eventuale ritorno di Francipane, esterno di fascia, reduce dalla stagione con la Virtus Avellino vincitrice del campionato di Promozione. Comunque il direttore sportivo Dario Montella, come è noto ama lavorare a fari spenti, e lo sta facendo anche in questi giorni che sembrano di vacanze. Il Paolisi è determinato per una grande stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*