Paolisi. Montella: “Serve sicurezza, non azioni coreografiche”

E’ dovere di un’Amministrazione comunale preoccuparsi della sicurezza del territorio, dei cittadini e degli utenti tutti della strada”. E’ il sindaco di Paolisi, Carmine Montella, ad intervenire con una personale nota diffusa agli organi di stampa. “Ho appreso da alcuni media dell’iniziativa che sarebbe stata intrapresa dal consigliere comunale di Cervinara, Christian Cambareri, con la quale quest’ultimo ha invitato direttamente la mia persona a spegnere il semaforo sull’Appia, definito come una macchina mangia-soldi. Lo avrebbe fatto attraverso un messaggio impresso su una vela pubblicitaria”. “Sinceramente – insiste il massimo esponente comunale – non ritengo vi sia bisogno di queste iniziative coreografiche”. “L’invito che rivolgo al consigliere comunale, che si pone quale paladino degli automobilisti, è quello di lavorare per maturare e formarsi da un punto di vista politico. E, in questo senso, i banchi della minoranza possono rappresentare una prima palestra per chi ambisce ad amministrare la cosa pubblica. Accompagnarsi a pur qualche autorevole europarlamentare, che tra l’altro è anche un mio carissimo amico, non fornisce l’attestato di politico. Inoltre, vorrei ancora precisare al giovane Cambareri che io sono abituato a pressioni ben più consistenti”. “Il consigliere comunale, mi viene la spontanea considerazione, prima di occuparsi degli altri paesi e della Strada Statale Appia, si preoccupi di analizzare le problematiche del suo paese”. Prosegue la replica del Primo Cittadino caudino, da 15 anni al timone del Municipio di Paolisi, nonchè consigliere provinciale di Benevento “Ripeto: abbiamo bisogno di azioni concreti e non di trovate colorite. Ho il dovere, come amministratore, di offrire condizioni di massima sicurezza sulle aree che ricadono nella giurisdizione del mio Ente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.