Parte benissimo Estate in Irpinia 2016

Parte benissimo Estate in Irpinia 2016, baciata dal sole! La prima tappa della seconda edizione dell’iniziativa messa in campo da Info Irpinia raccoglie oltre 150 presenze, con provenienze da tutta l’Irpinia ed anche da molto lontano come per il blogger di Nonsoloturisti, Flavio Alagia, arrivato apposta da Mantova o come per il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, venuto da Salerno.
Una giornata straordinaria, ricca di tantissimi significati ma soprattutto di Irpinia. Si parte dall’incontro alla stazione di Montella, in questa prima tappa dedicata proprio all’Avellino-Rocchetta, che in un attimo torna a vivere incredibilmente in ogni sua parte. Il momento di riflessione iniziale affidato al Presidente di Info Irpinia, Francesco Celli, lascia presagire che sarà una giornata esplosiva: l’attacco furente alla politica politicante che dovrebbe essere lei a fuggire da questa terra e non i tanti giovani ed allo stesso tempo la voglia di costruire una comunità sana partendo proprio dalla ferrovia, dalla vocazione del territorio e dalla gente, costituiscono le basi di quella rivoluzione culturale a cui da sempre lavora Info Irpinia. Poi la parola passa al sindaco di Montella, Ferruccio Capone ed a Pietro Mitrione di In_loco_motivi, i quali sottolineano entrambi la funzione strategica oltre che storica di questa ferrovia, necessariamente da riprendere.
Dopodiché si parte con ai piedi i binari ed agli occhi i finestrini, percorrendo la tratta fino alla stazione di Bagnoli, immersi in un verde straordinario dalle infinite sfumature, custoditi dai Monti Picentini, da tantissime sorgenti, sotto lo sguardo del Ss. Salvatore. Tante emozioni e bellezza.
Dopo il pranzo con prodotti tipici, il Vicepresidente Bonavitacola presenta alle Ass. Info Irpinia e In_loco_motivi un protocollo di intesa fra Regione ed RFI per la riattivazione della tratta a fini turistici che sarà firmato il prossimo 18 giugno, chiedendo di verificare se vi fossero altri passaggi da aggiungere. Questo è un momento storico perché dopo tante battaglie si concretizza la reale possibilità di vedere riaperta la nostra tratta: grande emozione e forte speranza di questa terra.
Il pomeriggio continua con la visita del meraviglioso borgo di Bagnoli Irpino, accompagnati dall’Ass. Palazzo Tenta 39 fra vicoli e Chiese ricche di storia e fascino.
La giornata si conclude nel cinema comunale con la visione di “Ultima Fermata”, il film di Giambattista Assanti dedicato alla nostra ferrovia e dopodiché con il confronto col regista stesso che ha svelato tantissimi retroscena del film, alcuni anche molto divertenti.
Una giornata all’insegna della ferrovia, della natura, dello spirito di comunità, del richiamo della politica alle propria responsabilità nel rispetto di questa terra, della tradizione, del divertimento, con l’incredibile notizia di poter rivedere il treno passare sui nostri binari. Era ora che la speranza tornasse in questa terra perché, dopo tanti soprusi, la merita.
Il prossimo appuntamento è per la seconda tappa, fra Aquilonia e Bisaccia, prevista il 5 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*