Passaggio di consegne stamani a Palazzo Mosti tra Pepe e Mastella

Passaggio di consegne questa mattina a Palazzo Mosti tra l’uscente Fausto Pepe e il nuovo sindaco di Benevento Clemente Mastella.
“Chiederò che venga allestito un ufficio a Palazzo Paolo V – ha esordito Mastella – anche se sono molto legato a Palazzo Mosti, dove ho insegnato per due anni prima di intraprendere la carriera giornalistica in Rai”. Il nuovo sindaco si è poi soffermato sul suo rapporto con Fausto Pepe: “Ritengo l’amicizia un valore sacro, che va al di là delle scelte politiche operate. Del resto, fui io ad indicarlo dieci anni fa come candidato sindaco”.
Mastella ha quindi ricordato la tragedia dello scorso ottobre, sottolineando i gravissimi danni determinati dall’alluvione sul piano economico, oltre che umano: “Ho sentito stamani il presidente De Luca, che vedrò la prossima settimana. Gli ho detto deve dare una mano alla città di Benevento”. Il nuovo sindaco ha poi ribadito che si occuperà anche del problema societario che ha investito il Benevento Calcio, annunciando che nelle prossime ore incontrerà i dirigenti della società.
Il sindaco uscente Fausto Pepe dal canto suo ha ringraziato l’onorevole Mastella per le belle parole riservategli e ha spiegato di aver sempre mantenuto con lui ottimi rapporti. “Sotto un profilo prettamente politico non posso dire di essere contento della sua elezione a sindaco, ma non posso nemmeno negare che per me è un onore avere Clemente come successore. Così ha deciso la città e la volontà dei cittadini va sempre rispettata. In ogni caso gli auguro di fare un ottimo lavoro per la città di Benevento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*