Patto per la Campania. Mortaruolo: giorno importante.

“Oggi è un giorno molto importante per tutta la nostra Regione. Il premier Matteo Renzi ha firmato il Patto per la Campania a Napoli insieme al nostro presidente Vincenzo De Luca.” Così il consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Agricoltura, Erasmo Mortaruolo, commenta la firma del Patto, il primo degli accordi previsti dal Masterplan per il Mezzogiorno, che impegna il Governo a una serie di investimenti, concordati con la Regione, in numerosi settori, come infrastrutture, cultura, ambiente, attività produttive.
Il Patto prevede anche interventi che riguardano la provincia di Benevento:

– Interventi infrastrutturali per i territori alluvionati della Provincia di Benevento (Opere bonifica montana) (Legge 102/2004
PSR 2014 2020 (azione 5.2.1)

– Finanziamenti agevolati per i soggetti danneggiati dagli eventi calamitosi che hanno interessato la Provincia di Benevento nell’ottobre 2015 Decontribuzione sugli investimenti.

– Ammodernamento della ferrovia Cancello – Benevento. Adeguamento tecnologie. I fase

– Ripristino della linea Benevento-Pietrelcina e relativa elettrificazione ai fini del collegamento con il polo religioso di Pietrelcina.

– Interventi sulle “green infrastructure” forestali regionali nell’ambito dei Piani di forestazione e bonifica montana degli Enti Delegati. Dunque tra le tante opere inserite anche quelle della difesa del territorio. Sono particolarmente orgoglioso che oggi si completa la prima fase di un percorso per i lavoratori forestali con le conferenze amministrative, la delibera 462/2015 depf 2015-2017, l’art.6 della finanziaria regionale, la delibera Cipe del dicembre 2015 e tanto altro. E’ vero che ci sono sofferenze di mensilità, ma inizia una nuova fase da completare con il fondo di anticipazione delle risorse da parte della regione e con l’approvazione di una vera e innovativa riforma per il settore.

– Trattamento e smaltimento definitivo dei rifiuti stoccati in balle sul territorio della Regione Campania

– Infine interventi importanti anche per l’Università degli Studi del Sannio.

“La Campania – conclude – con la nuova guida del presidente Vincenzo De Luca, dopo anni di fallimenti e immobilismo, finalmente riparte. Abbiamo la capacità e la determinazione, grazie anche al sostegno del Governo, di cambiare radicalmente il volto della nostra Regione. E lo faremo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*