Pd Benevento: Ricci, no furia dimissionaria, ripartiamo

“Non condivido per niente questa furia ‘dimissionaria’ all’interno del Partito democratico, né a livello locale né a quello nazionale”. Lo ha detto a Benevento Claudio Ricci, presidente della Provincia. “Fosse dipeso da me – continua Ricci – avrei respinto anche le dimissioni di Renzi. Il nostro ruolo deve essere di opposizione e a chi ci tira per la giacca in queste ore, chiedendoci di stare con Salvini o con Di Maio, semplicemente dobbiamo ribadire che siamo alternativi all’uno e all’altro e le differenze sono talmente grandi da rendere impossibili le alleanze”. “Considero – dice ancora Ricci – il 20% certamente insufficiente, ma comunque tantissimo per rinascere. A patto però, di non cedere agli psicodrammi collettivi e considerare che si è trattato di un vero e proprio tsunami anche irragionevole nelle dimensioni”. ”Per quanto riguarda il nostro Sannio, fermo restando che la discussione dovrà essere chiara e sincera, non possiamo non riconoscere ai nostri candidati – De Caro, Valentino e Abbate – che si sono battuti benissimo e che nessuno avrebbe potuto fare meglio” conclude Ricci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.