Pensioni:52% assegni invalidità al Sud, una ogni 43 abitanti

Oltre la metà delle prestazioni di invalidità civile (pensioni di invalidità e indennità di accompagnamento) ha come destinazione il Sud mentre il Centro ne ha il 18,5% e il Nord meno del 30%. E’ quanto emerge dal Sesto Rapporto sulla regionalizzazione della spesa pensionistica messo a punto da Itinerari previdenziali secondo il quale al Nord è in pagamento una prestazione di invalidità ogni 100 abitanti mentre al Centro se ne paga una ogni 69,7 abitanti e al Sud una ogni 43. Nelle regioni del Nord, dove vive il 45,75% della popolazione, sono più numerose le pensioni di anzianità (in genere di importo più elevato dato che contano in media su 37 anni di contribuzione a fronte dei circa 22 medi per la vecchiaia) mentre al Sud, dove dominano carriere discontinue, sono più rare. Le pensioni di vecchiaia al Sud sono integrate al minimo nel 79% dei casi contro il 52% del Nord e il 57% del Centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*