Per il Benevento tre derby consecutivi.

Gaetano Auteri al termine della gara con il Catanzaro che ha visto il Benevento non andare al di là del pari, non nasconde di essere amareggiato. Un risultato che quando mancano nove giornate al termine della stagione regolare, ha permesso comunque ai giallorossi di conservare il primato solitario in classifica. Infatti il Lecce non ha sfruttato il turno casalingo,ma vediamo i risultati della giornata: Catanzaro-Benevento 1-1 Juve Stabia-Akragas 3-1 Lecce-Melfi 1-1 Martina Franca-Catania 1-0 Paganese-Monopoli 1-1 Matera-Cosenza Casertana-Ischia 2-0 Fidelis Andria-Foggia 3-0 Lupa Castelli-Messina 0-1 In classifica: Benevento punti 47; Casertana e Lecce 46; Cosenza e Foggia 44; Matera 35; Messina 34; Fidelis Andria e Paganese 33; Akragas 31; Juve Stabia 30; Monopoli 28; Catanzaro 27; Catania 25; Melfi 23; Ischia 20; Martina Franca 19; Lupa Castelli Romani 8. Auteri giustamente al termine della partita del Ceravolo ha parlato di due punti persi. Il campionato ha detto ancora il tecnico di Favara, sarà combattuto fino all’ultima giornata: per il primato tutto si deciderà negli ultimi turni. Da parte nostra, siamo in salute e vogliamo mantenere il piu’ a lungo possibile questa posizione di classifica. Abbiamo avuto un’unica colpa: quella di essere stati disattenti sul gol del Catanzaro. Quando la rete avversaria nasce da una tua leggerezza, il rammarico non puo’ che aumentare. Per il resto ha detto ancora Auteri posso solo dire che abbiamo disputato una ottima partita e che, nonostante il risultato, abbiamo confermato di stare bene, cosi come si era visto anche la settimana scorsa con il Matera. Ci è mancato l’attimo fuggente, ma avremmo meritato qualcosa in piu’ ha concluso Auteri. Il prossimo turno di campionato si annuncia davvero interessante. Il Benevento infatti ospiterà al Ciro Vigorito la Casertana che battendo l’Ischia si è rifatta sotto ed ora è al secondo posto con il Lecce ad un solo punto dal Benevento. Il Cosenza invece ospiterà la Paganese, mentre il Foggia sarà impegnato a Messina nel posticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*