Pescara-Avellino anticipo del campionato di serie B.

stadio adriaticoQuesta sera alle ore 20.30 in uno stadio Adriatico blindato per i controlli antiterrorismo, scenderanno in campo Pescara e Avellino. La squadra biancoverde ritorna in uno stadio cosi caro ai tifosi biancoverdi che qui festeggiarono la promozione nella stagione sportiva 1994/1995. L’Avellino reduce dalla vittoria con il Latina all’Adriatico vuole trovare delle conferme. Il Pescara che viaggia nelle posizioni alte della classifica è reduce dalla vittoria sul campo del Como e vuole fare una ltro passo in avanti verso la massima serie A. Mister Tesser è stato chiaro sugli obiettivi di questa trasferta. “La classifica ci impone di portare un risultato positivo a casa. Se vinciamo ci ritroveremo in una ottima posizione di classifica, giocheremo contro una delle squadre piu’ forti dle campionato con giocatori di grande qualità, con una squadra molto proprositiva ma non dobbiamo essere rinunciatari, possiamo pungere”. Agli ordini del signor Riccardo Ros della sezione di Pordenone, Pescara e Avellino si affidano entrambe al 4-3-1-2. Il Pescara scende in campo con Fiorillo Zampano, Zuparic, Mignanelli, Crescenzi, Memushaj, Mandagora,Verre, Benali, Caprari e Lapadula. Attilio Tesser risponde con Frattali, Nica, Biraschi, Chiosa e Visconti, Jidayi, D’Angelo e Gavazzi a formare la linea mediana, con Bastien a supporto delle punte Mokulu e Trotta. La classifica della serie B vede sempre in testa il Cagliari con 29 punti quindi Crotone 25, Bari 25, Cesena 23, Pescara e Livorno 21, Brescia 20, Novara 19, Vicenza 18, Spezia e Entella 17, Avellino, Trapani e Latina 16, Perugia e Modena 15, Salernitana e Pro Vercelli 14, Ascoli e Ternana 13, Lanciano 11, Como 8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.