Petecca: prima di pensare al Tunnel del Partenio, completiamo le opere incompiute.

Il presidente dell’ordine degli architetti di Avellino, Erminio Petecca, conosce di persona tutti i problemi di collegamento che affliggono la nostra terra. Gli abbiamo chiesto una opinione sulla questione del Tunnel del Partenio, per mettere in contatto la Valle Caudina con il Baianese. Una questione che sta alimentando l’asfittico dibattito politico. Ebbene, secondo il presidente dell’ordine degli architetti di Avellino, prima di mettere mano a nuove opere, sarebbe bene e saggio, completare quelle già iniziate. L’ordine degli architetti di Avellino si sta battendo proprio per questo, confrontandosi con tutte le istituzioni. Naturalmente, il pensiero di Petecca, va sopratutto all’asse attrezzato Paolisi- Pianodardine che è fermo al secondo lotto, Degli altri due, da tempo, si sono perse le tracce. Proprio quando era amministratore di San Martino Valle Caudina, l’architetto fu autore di una provocazione. Propose, di far diventare, il secondo lotto, ossia, quello che va da San Martino a Roccabascerana, una pista ciclabile, vista la sua inutilità. Per quanto riguarda il traforo, riferendosi al presidente della provincia Biancardi, ricorda che si tratta di un’idea degli anni settanta dell’architetto Pagliara. Ma oggi, sembre, più utopistica di 40 anni fa, in quanto coloro che dal baianese si riverserebbero in Valle Caudina, troverebbero intasata al massimo la strada statale Appia. Ciò vuol dire che, il traforo resterebbe un’opera inutile se non si completa l’asse attrezzato. Sullo sfondo delle parole di Petecca emerge la necessità per gli amministratori locali di concentrarsi sugli obiettivi realizzabile.
Il completamento dell’asse attrezzato ed il potenziamento della ferrovia Benevento- Napoli, via Valle Caudina, devono continuare ad essere delle priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.