Piano strategico della Campania per la cultura e il turismo

Nella sede di Palazzo Armieri, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha incontrato i Direttori dei musei e i Soprintendenti della Campania per un primo confronto sul Piano triennale strategico per la Cultura della Regione Campania. Parte la fase di avvio delle consultazioni per raccogliere idee e proposte “con l’obiettivo – ha dichiarato De Luca – di innovare profondamente il sistema dell’offerta culturale regionale mediante un Piano Strategico, per il quale riteniamo fondamentale una fase di consultazione con tutti i rappresentanti delle istituzioni culturali, oltre che con tutti gli stakeholders presenti sul territorio regionale”. Ai direttori dei Musei e ai Soprintendenti ai Beni Culturali e Turismo in via preliminare sono state illustrate le linee guida generali del progetto – messo a punto dalla Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo guidata da Rosanna Romano – che punta sulla concertazione inter-istituzionale, a superare la polverizzazione degli interventi, a organizzare una programmazione pluriennale all’interno di un sistema integrato dei beni e delle attività culturali. Si è discusso e sono state già individuate intese sulla programmazione comune degli eventi, sugli itinerari, sulla necessità di dare finalmente una “organizzazione” a tutti i protagonisti istituzionali e non, della cultura e del turismo in Campania. Al primo incontro hanno partecipato Anna Imponente (Polo Museale), Massimo Osanna (Direttore generale Scavi Pompei), Francesco Sirano (Parco Archeologico Ercolano), Gabriel Zuchtriegel (Direttore Parco Archeologico Paestum), Sylvian Bellenger (Museo di Capodimonte), Paolo Giulierini (M.A.N.N. di Napoli), il dr. Zuccaro per la Reggia di Caserta, Luciano Garella (Soprintendente Napoli), Francesco Buonomo (Soprintendente Caserta/Benevento), Francesca Casule (Soprintendente Salerno/Avellino), Paolo Franzese (Soprintendente archivistico per la Campania), Angela Tecce (direttore Real Sito Carditello), Pier Paolo Forte (Presidente Fondazione Donnaregina), Andrea Viliani (direttore artistico Museo Madre). All’incontro ne seguiranno altri con tutti i rappresentanti del mondo dello spettacolo (teatro, musica, danza), del cinema, degli archivi e delle biblioteche della Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*