Piu Europa: Mazzoni incontrerà l’assessore regionale Angioli.

L’assessore alla Programmazione comunitaria e ai fondi europei, Erminia Mazzoni, in vista dell’incontro con l’assessore regionale ai Fondi europei Serena Angioli in programma a Napoli martedì 2 agosto ha rilasciato la seguente dichiarazione. “Il 21 luglio, come da intimazione della Regione Campania, il Comune di Benevento ha trasmesso la certificazione della spesa effettuata, che è pari a 1.413.592,91 euro, dovendo in mancanza fare i conti con la cosiddetta “decertificazione”, ossia la perdita dei fondi. E’ stato dunque scongiurato il rischio paventato da chi “collaborativamente” profetizzava qualche giorno fa che non avremmo potuto farcela. E’ stata una corsa contro il tempo che si è conclusa con esito positivo, grazie al lavoro dei pochi  funzionari disponibili e del neo nominato responsabile dell’Autorità di gestione. Bisogna notare infatti che il Comune, nonostante abbia speso circa 810 mila euro per i consulenti esterni, oggi non ha quasi più nessuno che si occupi del settore. In ogni caso, si tratta solo della prima tappa di un percorso a ostacoli che sono pronta ad affrontare per portare a casa il miglior risultato possibile sul programma PIU Europa. Il quadro attuale rappresenta una bella sfida. Su 27 progetti che avrebbero dovuto essere completati, collaudati e rendicontati entro il 31 dicembre 2015 solo 8 sono stati chiusi, ma alcuni, come la Spina Verde, ancora non sono stati collaudati (anche se inaugurati!); uno – il secondo lotto di piazza Duomo – è stato stralciato e tre non sono ancora iniziati. Per rientrare nei termini gli uffici hanno messo in campo tutti i rimedi possibili: per alcune opere sarà chiesta la deroga concessa per le zone alluvionate rispetto al termine del 31 dicembre 2015, mentre per altre sarà chiesta l’applicazione della proroga al 31 marzo 2017 negoziata dalla Regione Campania con la Commissione Europea; per uno – la costruzione Ponte sul Fiume Sabato – sarà chiesto infine l’inserimento nelle opere da completare entro il 31 marzo 2019 in quanto si tratta di un’opera con importo superiore ai 5 milioni di euro ma inferiore al 10% della dotazione complessiva del programma. 
Su tale ipotesi il 4 luglio la Regione Campania ha notificato al Comune di Benevento una nota contenente osservazioni e condizioni, che andrò a discutere martedì 2 agosto a Napoli con l’assessore Serena Angioli in modo da accelerare la chiusura dell’intesa e consentire ai cantieri di ripartire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*