Polizia di Stato, a San Salvatore Telesino arrestati nella notte due pluripregiudicati rumeni

Sono stati arrestati nella scorsa notte, dagli uomini del Commissariato di Telese Terme, i due cittadini rumeni con numerosi precedenti penali sorpresi a rubare nella zona industriale di San Salvatore Telesino. Nel corso di mirati servizi del controllo del territorio, disposti dal Questore di Benevento Giuseppe Bellassai, volti al contrasto del fenomeno di furto e rapine, il personale del Commissariato ha notato davanti a una nota azienda di San Salvatore Telesino la presenza di un autocarro Fiat Ducato di colore bianco, che sostava sospetto con il motore acceso, i fari spenti e con a bordo un uomo al posto di guida. Dopo aver posizionato l’autovettura di servizio davanti al furgone per bloccare un eventuale tentativo di fuga, gli agenti hanno immediatamente fermato la persona in attesa all’interno del veicolo che stava svolgendo la funzione di “palo”. Il complice, vestito con abiti scuri e con in testa un cappellino con visiera per travisare il volto, si aggirava nel frattempo furtivo all’interno del cortile della ditta rovistando tra macchinari e attrezzature. Accortosi della presenza degli uomini della volante, l’uomo ha cercato di darsi alla fuga, scavalcando la recinzione. Ma anche per lui la fuga è durata davvero poco. È stato quindi fermato e immobilizzato. Il personale ha poi proceduto con la perquisizione di rito che ha permesso di rinvenire due giravite di 20 cm, una mini torcia a led, un tubolare tondo in ferro cavo di 40 cm di lunghezza. Sono stati condotti accertamenti anche sul furgone che è risultato essere provento di furto. I due rumeni sono stati quindi deferiti all’autorità giudiziaria sia per furto aggravato che per il delitto di ricettazione. Gli agenti hanno inoltre rintracciato il proprietario dell’azienda che ha immediatamente sporto denuncia per il tentativo di furto facendo rilevare che nello spazio antistante il capannone era presente materiale di notevole valore economico, quantificabile in circa 100mila euro. I due pluripregiudicati sono stati così dichiarati in stato di arresto per tentato furto aggravato e ricettazione e affidati alla Casa Circondariale di Benevento a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.