Polizia: Gabrielli cittadino onorario S.Angelo dei Lombardi

“Dal ‘Fate Presto’ al facciamo prima. Questo territorio, disastrato dal terremoto di 37 anni fa, ha saputo rialzarsi moralmente ed economicamente. Oggi dobbiamo arrivare prima nel senso di prevenire il dissesto idrogeologico che senza prevenzione può mettere in ginocchio comunità e territori”. Lo ha detto il capo della Polizia, Franco Gabrielli a Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino) dove il consiglio comunale, su proposta del sindaco, Rosanna Lepore, gli ha conferito la cittadinanza onoraria. In seguito alla chiusura, alcuni anni fa, del locale Tribunale, “i cittadini – ha spiegato il sindaco – non hanno perso le tutele grazie alle strutture delle forze dell’ordine rimaste a presidiare il territorio”. Alla cerimonia hanno partecipato il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, a sua volta già insignito della cittadinanza onoraria del centro Altirpino per la sua attività di giovane magistrato in servizio al Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi durante gli anni del terremoto del 1980, Matteo Piantedosi, irpino oggi Prefetto di Bologna, e il Questore di Napoli, Antonio De Iesu, negli anni scorsi alla guida della Questura di Avellino. Gabrielli, che ha preso spunto per il suo intervento dal titolo de Il Mattino pubblicato nei giorni successivi al sisma dell’80, ha anche sottolineato come “l’attività di intelligence sul fronte del terrorismo internazionale non conosce pause. La collaborazione con le polizie europee – ha aggiunto- sta dando buoni frutti e deve continuare ed essere incrementata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*