Preleva 1.200 euro con la carta di credito rubata al vicino di casa.

I Carabinieri della Stazione di Caposele hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un 45enne del luogo ritenuto responsabile di Furto in abitazione e Uso indebito di carta di credito.
L’attività prende spunto dalla denuncia di un furto in abitazione. L’indagine sviluppata dai Carabinieri, condotta incrociando dati informativi con quelli emergenti dai controlli del territorio e le immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza, permetteva di addivenire all’identificazione del responsabile che, approfittando della momentanea assenza del vicino di casa, s’introduceva nella sua abitazione e si impossessava della carta di credito unitamente al codice segreto che incautamente veniva custodito insieme alla stessa. Quindi, utilizzandola indebitamente, effettuava dei prelievi presso gli sportelli ATM di Calabritto e Oliveto Citra, per un totale di 1.200 euro. Alla luce delle evidenze emerse, per il 45enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. La vicenda è un utile spunto per ricordare, ancora una volta, quanto sia importante non conservare il numero segreto insieme alle carte di credito/bancomat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.