Premi: ecco i 16 vincitori del ‘Biagio Agnes

Sono 16 i vincitori della nona edizione del premio di giornalismo ‘Biagio Agnes’, presieduto da Simona Agnes, annunciati a Roma alla presenza di Gianni Letta, presidente della giuria. I tre giorni della kermesse sono in programma a Sorrento dal 23 al 25 giugno. A ricevere premio Agnes 2017 saranno, ancora una volta, alcune delle firme più importanti del giornalismo nazionale e internazionale. Premio Internazionale: John Micklethwait, direttore di Bloomberg News, network mondiale di news con sede a New York e filiali in tutto il mondo. Premio alla Carriera: Gianni Clerici, giornalista esperto di tennis tra i più famosi al mondo, noto per le sue telecronache innovative; unico giornalista italiano inserito nella Hall of Fame. Premio per la Carta Stampata: Maurizio Molinari, direttore de La Stampa, per la vocazione alla politica estera e ai temi economici. Premio per la Stampa Periodica: Giorgio Mulè, direttore del settimanale Panorama. Premio per la Televisione: Alberto Angela, re della divulgazione scientifica; una delle sue operazioni di maggiore successo, con record di ascolti, è stata la sua trasmissione culturale “Stanotte a San Pietro” (Rai1). Premio per la Radio: Carmela Giglio, inviata del Giornale Radio Rai, per l’eccellente lavoro in campo di politica estera, di cui ha seguito i principali avvenimenti, come le elezioni presidenziali americane, dalla vittoria di George Bush nel 2004 all’ultimo duello Clinton-Trump 2016. Premio Cronaca e Attualità: Mario Ajello, analista e articolista di punta de Il Messaggero, commentatore di fatti politici e culturali. Premio Giornalista Scrittore: Massimo Gramellini, da poco editorialista de Il Corriere della Sera; per l’eleganza e l’incisività dei suoi corsivi; il suo libro “Fai bei sogni” ha venduto due milioni di copie; il regista Marco Bellocchio ne ha tratto un film nel 2016. Premio Medicina e Informazione Scientifica: Carla Massi, responsabile del settore Medicina e Sanità del quotidiano Il Messaggero. Premio Giovani Under 35: Caterina Dall’Olio, 29enne videomaker e inviata di TV2000, per le sue interviste e i reportage cronaca, su temi di attualità, sociali e sulla criminalità organizzata. Premio Nuove Frontiere del Giornalismo: Fiorello, per la trasmissione innovativa “Edicola Fiore”, format radiofonico, televisivo e web in onda su Sky Uno, con commenti sulle notizie dei quotidiani, vignette, esibizioni di personaggi famosi ed emergenti. Premio Speciale: Uno Mattina, per i 30 anni di messa in onda. Premio Speciale: Scarp de’ tenis, mensile di impegno sociale, dedicato alle persone senza dimora o che soffrono forme di esclusione sociale per ridare loro dignità con assistenza burocratica ed economica attraverso le vendite del mensile. Premio Speciale: Carlo Conti, direttore artistico di Radio Rai, per la qualità di scrittura dell’ultimo Festival di Sanremo e per la sua capacità di infotainment. Premio Speciale: El Correo de Andalucia; secondo giornale più antico di Spagna che compie 118 anni; per la capacità di coniugare cartaceo e digitale attraverso l’uso di tecnologie avanzate. Premio Speciale: in memoria di Ettore Bernabei, storico direttore generale Rai, scomparso nell’agosto scorso. “Anche quest’anno – spiega Simona Agnes, presidente del Premio – siamo orgogliosi di aver conferito il Premio ad alcuni dei protagonisti più influenti del panorama dell’informazione tutta, con particolare risalto al mondo del giornalismo internazionale: agenzie, carta stampata, televisioni, radio, media online”. Simona Agnes ha anche ufficializzato e condiviso con la Giuria la categoria Premio Biagio Agnes Turismo e Cultura. Il riconoscimento quest’anno è stato assegnato a tre giornalisti specializzati nel settore: Silvestro Serra, direttore delle riviste del Touring Club Italiano, per la categoria Turismo; Ettore Mocchetti, storico direttore di AD e direttore di Traveller, per la categoria Cultura; Giuseppe Cerasa, direttore delle Guide ai sapori e ai piaceri d’Italia di Repubblica, per la categoria Enogastronomia. I premi saranno conferiti nell’ambito del “Forum Internazionale Turismo e Cultura – Fondazione Biagio Agnes”, in programma il 28 marzo a Roma alla Residenza di Ripetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.