Preoccupa il calo dei bimbi vaccinati. La nota di Franco Petraglia

franco petragliaL’allarme lo ha lanciato l’Iss ( Istituto superiore di sanità) che ha denunciato il calo dell’uso dei vaccini in età pediatrica. Dal 2012 ad oggi la riduzione è dettata dall’ignoranza, dall’ideologismo e dalla disinformazione. Il vaccino, fanno sapere esperti Pediatri italiani, è necessario contro polio, tetano, difterite, epatite B, morbillo, parotite e rosolia per evitare vere e proprie epidemie di gravi patologie e il decesso di lattanti. Le Istituzioni sanitarie competenti assicurano  che i vaccini oltre ad essere efficaci sono anche sicuri. Occorre da parte di tutti maggiore impegno per invertire il crollo dell’immunizzazione. Nuovi e importanti presidi sanitari sarebbero di grande ausilio per una tempestiva e corretta sensibilizzazione-prevenzione. Albert Bruce Sabin, famoso virologo per aver sviluppato il vaccino contro la poliomielite, disse: “Uno specialista ha il dovere di usare le sue conoscenze per fare del bene all’umanità. Ed io ho voluto fare un regalo a tutti i bambini del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*