Il Presidente dell’Avellino Taccone in Belgio per Bastien.

L’Avellino attende sabato la sfida con il Como per chiudere la pratica salvezza e per cominciare a gettare le basi per la prossima stagione. Il campionato che si avvia alla conclusione ha aperto troppe ferite e il patron Taccone sembra orientato ad un rinnovamento completo. Il primo tassello della nuova stagione dovrà essere il tecnico. Appare evidente che dopo la sfida con il Cesena che segnerà la fine del girone di ritorno e quindi del campionato, le strade di Tesser e dell’Avellino si divideranno. Così se da un lato Pierpaolo Bisoli sembra essere il maggiore indiziato per la successione ad Attilio Tesser, dall’altro la società biancoverde è pronta a piazzare il primo mattoncino sulla rosa 2016/2017 nell’ambito di un’operazione di ampio respiro. Il presidente Walter Taccone in settimana volerà a Bruxelles per incontrare l’Anderlecht e definire una volta per tutte l’affaire Samuel Bastien. Fallito il tentativo di esercitarne il riscatto sul prestito da parte del patron biancoverd , si punta adesso ad ottenere il massimo dal ritorno alla base del gioiellino classe ’96. L’Avellino dovrebbe incassare una sorta di premio di valorizzazione per Bastien, che l’Anderlecht ha già promesso a Jurgen Klopp. Sarà il Liverpool infatti ad assicurarsi l’ennesimo gioiellino sfornato dal vivaio biancomalva per una cifra che supererà i cinque milioni di euro. Per quanto riguarda la preparazione in vista dlela sfida con il Como. Per quanto riguarda la formazione in difesa spazio al rientro di Pisano a destra con Jidayi e Chiosa centrali e Visconti largo a sinistra. A centrocampo, non sarà forzato il recupero di Gavazzi che sarà rimpiazzato da Bastien con D’Angelo e Arini a completare la mediana. Sulla trequarti, Insigne è in vantaggio su Sbaffo dietro le punte Joao Silva e Castaldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*