Presidenza Provincia Bn: in corsa per il Pd, Carofano, Damiano e Napoletano.

Si dovrà scegliere su una terna di nomi. In lizza si sono il sindaco di Montesarchio Franco Damiano,il collega di Airola Michele Napoletano ed il primo cittadino di Telese Terme Pasquale Carofano. Inizia il rush finale per il partito democratico sannita, in vista delle elezioni provinciali del prossimo 31 di ottobre. Claudio Ricci sta per lasciare la Rocca dei Rettori, non è più sindaco e, quindi, non può ripresentare la sua candidatura a presidente, carica a .cui è stato eletto nel 2014. Per ottenere la candidatura a presidente, bisogna essere sindaci ed avere ancora, almeno venti mesi di mandato da espletare. Ricci, quindi, è fuori gioco. Il Pd ha ristretto la rosa dei candidati a tre nomi. Damiano, Napoletano e Carofano. I loro nomi sono stati fatti da i sindaci del territorio e dai consiglieri comunali. Ora, tocca al partito trovare una sintesi e poi spiegarla. Chiunque venga scelto, poi dovrà rappresentare l’intero partito e, quindi, dovrà essere accettato anche dagli altri due colleghi. Il partito democratico a Benevento, infatti, gioca una partita fondamentale. Nel 2016 ha perso palazzo Mosti, se ora dovesse lasciare anche la provincia in mano al centro destra, potrebbe significare un colpo quasi mortale. Non esiste più la sponda governativa, visto che a palazzo Chigi, c’è un governo, composto da movimento cinque stelle e lega. Non si può dire che siano idilliaci i rapporti con la giunta regionale della Campania. La strigliata di De Luca alla festa provinciale dell’unità , lo testimonia benissimo. Così, si rischia di restare travolti, dopo essere stato, per tanto tempo il partito di maggior potere in tutta la provincia. Tra i tre aspiranti, Franco Damiano, per diversi motivi, dovrebbe essere in pole position. Ma la scelta deve essere fatta senza rompere con gli altri due. Non solo, deve essere spiegata agli amministratori locali e tutto questo deve avvenire entro il prossimo undici di ottobre, quando alle ore 12,00, scade il termine per presentare le candidature. Tra questa sera e la giornata di domani, il partito dovrebbe effettuare la scelta. Poi, avrà circa una settimana di tempo per spiegarla e tutti e sopratutto per cercare una condivisione, fondamentale, per cercare di restare il partito più forte del Sannio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.