Processo “Mani sulla città” quattro condanne. Assolto l’ex sindaco Fausto Pepe.

Arriva la sentenza del processo per la cosiddetta inchiesta “Mani sulla città”. Dopo una camera di consiglio di tre ore, il Tribunale di Benevento presidente Fallarino, a latere Rotili e Telaro ha condannato a 2 anni con pena sospesa, per abuso d’ufficio Roberto la Peccerella, 61 anni, di Benevento, dirigente del settore Lavori pubblici, Cosimo Nardone, 67 anni, di Montesarchio, vicepresidente della cooperativa sociale San Valentino, Aldo Damiano, 54 anni, di Benevento, ex assessore ai Lavori pubblici e consigliere comunale e Andrea Lanzalone, 51 anni, di Benevento, dirigente del settore Finanze di Palazzo Mosti. Per tutti, interdetti dai pubblici uffici per una durata pari alla pena detentiva inflitta, anche il risarcimento dei danni in favore del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.