Procura chiede archiviazione inchiesta su morte di Antonio Zappiello.

La Procura della Repubblica ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta sulla morte di Antonio Zappiello, 70 anni, di Montesarchio. L’anziano era deceduto la mattina del 15 ottobre 2015, mentre stava spalando il fango ed i detriti che avevano invaso la sua abitazione alla località Moschi della frazione Varoni. Si tratta di una delle due vittime – l’altra era stata una 70enne di Pago Veiano rimasta intrappolata nel fango – del nubifragio che ad Ottobre 2015 aveva devastato Benevento e gran parte della sua provincia. L’indagine sul decesso di Zappiello, in particolare, era stata avviata dopo la denuncia dai familiari del 70 enne. L’autopsia eseguita dal medico legale, la dottoressa Monica Fonzo, aveva individuato in una dissezione aortica acuta la causa della morte di Zappiello, affetto da problemi cardiopatici. Secondo il piemme hanno giocato un ruolo determinante sia le condizioni della vittima, sia l’eccezionalità delle precipitazioni e la conseguente esondazione del torrente. Di diverso avviso i familiari e quindi toccherà al gip decidere in una camera di consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.