Progetti definitivi per istituti scolastici sanniti.

La Provincia di Benevento ha risposto all’Avviso pubblico per gli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione di edifici scolastici a valere sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.
Lo comunica il Presidente Claudio Ricci, che ha firmato in queste ore, dopo quelli già adottati nei giorni scorsi, ulteriori delibere che riguardano i seguenti otto progetti definitivi:
-Adeguamento sismico, riqualificazione ed efficientamento energetico del Liceo Artistico Statale di Benevento. Importo euro 3.188.266,24
-Adeguamento sismico, efficientamento energetico, miglioramento dell’accessibilità ed attrattività dell’ Istituto di Istruzione Superiore “Le Streghe M.Polo” sede coordinata “M.Polo” di Benevento. Importo Euro 3.199.171,22
-Interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli ambienti scolastici a servizio dell’ Istituto di Istruzione Superiore “E. Fermi” di Montesarchio. Importo Euro 1.428.212,00
-Interventi di messa in sicurezza e riqualificazione edificio scolastico Istituto Superiore Tecnico Economico “R.Livatino” di Circello (BN). Importo Euro 1.488.383,62
-Adeguamento sismico, efficientamento energetico, riqualificazione delle aree interne ed esterne, superamento barriere architettoniche dell’Istituto Superiore “Carafa-Giustiniani” di Cerreto Sannita sede Liceo Artistico in Via Cesine di Sopra. Importo Euro 2.170.000,00
-Restauro e messa in sicurezza Convitto Nazionale “P.Giannone” di Benevento. Importo Euro euro 2.800.383,59.
-Adeguamento sismico e riqualificazione dell’edificio scolastico sede del Liceo Classico “P.Giannone” di Benevento. Importo Euro 3.089.019,26
-Adeguamento sismico della Palestra, dei Laboratori e dell’Auditorium a servizio del Plesso Scolastico sito in Guardia Sanframondi, sede coordinata dell’Istituto di Istruzione “Galilei-Vetrone” di Benevento. Importo Euro euro 1.405.066,85.
“Ci siamo candidati con progetti credibili e ad ampio raggio a rendere le strutture scolastiche sannite tra le più efficienti del Paese”: è quanto ha dichiarato Ricci, commentando i provvedimenti. Il Presidente ha quindi aggiunto: “Avevamo detto che non avremmo mancato il nuovo appuntamento con una nuova tranche di finanziamenti che lo Stato ha messo a disposizione dopo quelli dello scorso anno e che ci avevano visti protagonisti incassando oltre 21 milioni di Euro. Oggi presentiamo un nuovo pacchetto di interventi che riguardano tutto il territorio. Lo abbiamo fatto rispettando, come al solito, i tempi. Siamo certi che il nostro impegno e quello dei nostri tecnici sarà adeguatamente premiato in sede decisionale centrale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.