Promettevano posti di lavoro alla Fondazione Salvatore Maugeri di Telese Terme.

Chiedevano e intascavano denaro in cambio di promesse di assunzione alla clinica “Maugeri” di Telese Terme. Per questo tre persone sono state arrestate al termine delle indagini condotte dai carabinieri del Nas di Salerno e coordinate dal Procuratore di Benevento Aldo Policastro. I tre sono stati arrestati all’ interno della clinica e trasferiti ai domiciliari in esecuzione di un’ordinanza di custodia del gip del Tribunale di Benevento. Le richieste di denaro erano di circa 10 mila euro per ogni posto di lavoro. I domiciliari sono stati ordinati dal gip Roberto Melone per Riccardo Massini, 64 anni, medico, di Telese, Giuseppe Varesi, 55 anni, di Foglianise, impiegato, ed Elodia Lina Zarrelli, 47 anni, di Cerreto Sannita, infermiera, in servizio alla clinica Maugeri, del tutto estranea alla vicenda. Le tre persone sono accusate di associazione per delinquere, truffa e millantato credito. Avrebbero promesso assunzioni, mai avvenute, alla Maugeri, millantando amicizie importanti a livello regionale. Addirittura quella di un funzionario e del presidente della Regione. Decine le persone che, finite in trappola dal 2015, avrebbero sborsato complessivamente 185mila euro. Denaro giustificato da chi l’avrebbe richiesto come necessario all’istruzione delle pratiche e alla presunta remunerazione della mediazione di quanti, a Napoli, si stavano interessando al loro buon esito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*