Promozione Girone A: il punto dopo la quarta di ritorno.

Vincono tutte le prime della classe, ma il colpo più importante della giornata lo piazza la Virtus Goti, che nel novero delle squadre di vertice era quella che aveva il turno più difficile. La squadra sannita vince sul difficile campo dell’Olimpia Casalnuovo e dimostra di aver raggiunto la maturità giusta per ambire a traguardi importanti. Recuperare una partita difficile nei minuti finali su un campo ostico è una dimostrazione di forza da parte della truppa di Facchino, ed ora tutto è possibile. Si conferma anche la vena realizzativa della squadra, trentanove reti realizzate e terzo attacco del campionato, con il bomber Annunziata sugli scudi. La capolista Casoria supera la Forza e Coraggio prendendosi la rivincita dell’andata. I sanniti escono ridimensionati, anche se avevano iniziato bene, passando per primi in vantaggio con De Ieso, ma poi la voglia del Casoria ha fatto la differenza, anche per qualche problema difensivo della squadra di Antonello Mauro. Dopo lo stop della settimana scorsa torna alla vittoria il Comprensorio Alba Nuova, contro il fanalino di coda Vitula. Compito più difficile invece per il Cicciano, il Ponte ha dato filo da torcere ma alla fine si è dovuto arrendere al superiore tasso tecnico degli avversari. Non sempre giocare bene paga, in Promozione inutile specchiarsi occorrono i punti, ed ora il Ponte ne ha assolutamente bisogno perché quelle dietro si danno da fare. Si arresta a sorpresa la risalita del Villa Literno, sconfitto dal Santa Maria la Fossa. Si conferma invece la Galazia Maddalonese, buon momento per i casertani che stanno trovando anche continuità di risultati, vittoria netta contro un San Vitaliano che veniva da buone prestazioni. In coda riposava la Real Maceratese, ma da segni di risveglio il Cimitile che ottiene tre punti superando il Real San Nicola di Ezio Liccardi. La squadra sannita con i suoi giovani si sta facendo onore, ma ciò non basta ad evitare l’ennesima sconfitta. Un plauso comunque perché si continua ad onorare il campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*