Promozione girone C: i primi verdetti in attesa di play off e play out.

Campionato chiuso e verdetti ora ufficiali. Ha fatto il possibile il Paolisi per conquistare un posto nei play off, premio che la formazione caudina certamente meritava alla fine di una stagione sofferta, dove non sono mancati episodi sfavorevoli e decisioni della giustizia sportiva, che ancora una volta hanno penalizzato la squadra del presidente Mauro. Ma i giallorossi chiudono a testa alta il loro campionato, anche nella partita persa con l’Eclanese ha pesato molto la decisione dell’arbitro che è stato troppo frettoloso a sventolare il rosso a Vincenzo De Rosa, con il Paolisi che ha dovuto giocare la ripesa in dieci. Ma nonostante questo in campo gran cuore con le speranze caudine che si sono infrante sulla traversa colpita da Boscaino. La vittoria dell’Eclanese non consente la disputa dei play off, resta con l’amaro in bocca lo Sporting Accadia di Salvio Casale, inutile la vittoria a Baiano, i nove punti di distacco lo tengono fuori dai play off. Si era illuso anche il Serino di poter rientrare, ma la Virtus Avellino corretta e cinica ha chiuso con l’ennesima vittoria il suo straordinario campionato che l’ha portata in Eccellenza. Per quanto riguarda l’Eclanese ora bisogna attendere la finalissima con una delle seconde qualificate alla finale, e l’indicazione è abbastanza intricante, se la Virtus Goti passa affronterebbe proprio la squadra del suo ex tecnico Alessio Martino, che bello sarebbe. L’ultima giornata doveva decidere anche cose importanti per la retrocessione. E la bella notizia è che il San Martino la salvezza la conquista direttamente senza passare per il pericolo play out. Gaito porta a termine l’ennesimo miracolo, guida alla salvezza una squadra sulla quale alla vigilia nessuno scommetteva un centesimo. Tanti giovani protagonisti ma anche veterani, tutti sammartinesi doc che comunque vanno ricordati: Cocozza, Clemente Angelo, Benedetto, Teti, Esposito, ed il super bomber Salvatore Fruggiero. Vincere lo scontro diretto in casa dell’Artemisium non è stato facile, ma voglia e motivazioni hanno fatto la differenza. Attraverso questi accoppiamenti play out: Artemisium-G. Siconolfi e Scandone Montella- Comprensorio Miscano, verranno fuori le due squadre che fanno compagnia alla Bisaccese in prima categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.