Promozione Girone C: il punto dopo la 1° giornata di ritorno.

Una giornata segnata ancora dal maltempo. Si è fatto in tempo a giocare solo le gare di sabato, poi la nuova ondata di maltempo e le gare in programma ieri domenica sono state di nuovo rinviate. Non si sono giocate quindi Giuseppe Siconolfi- Paolisi, Grotta- Baiano e Comprensorio Miscano – Bisaccese. Riposava la Virtus Avellino, la capolista del girone di andata in condominio con l’Eclanese. Ed ora Criscitiello ed i suoi se la rideranno sotto i baffi visto che proprio l’Eclanese ha steccato la prima del girone di ritorno facendosi bloccare sul pareggio da un volitivo F.C. Avellino. Evidentemente la formazione di Alessio Martino ha risentito della lunga pausa, dei carichi di lavoro e della mancanza del campo. L’Eclanese forse prevedendo le insidie di questa partita, l’aveva preparata nei minimi particolari. Per non avere problemi dal terreno di gioco si era scelto il neutro di Venticano in erba sintetica a differenza di quello in terra battuta di casa, invece le cose non sono andate come si auspicava. Arriva però subito l’occasione per rifarsi, sabato prossimo c’è lo scontro diretto in casa della Virtus Avellino, una sfida che arriva troppo presto ma che a questo punto resta l’unica ancora di salvezza per l’Eclanese per rimediare. Ad approfittare di questo mezzo passo falso è stato lo Sporting Accadia che ha vinto al “Pignatelli” contro il San Martino riuscendo a portare il distacco dalle prime all’interno della forbice che consentirebbe lo svolgimento dei play off. Passaggio a vuoto del San Martino che interrompe il suo buon momento e mostra le solite crepe difensive. La squadra del momento è l’F.C. Avellino, due vittorie a tavolino ed un pareggio con l’Eclanese hanno cambiato di colpo la classifica dei verdi avellinesi. Colpo a sorpresa della Felice Scandone a Serino che invece perde una grossa occasione per avvicinarsi alla vetta, mentre torna alla vittoria l’Ariano che travolge in casa l’Artemisium che ormai ha mollato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*