Promozione girone C: il punto dopo la 14 esima di ritorno.

Molto è rimandato all’ultima giornata. Sia per i play off che per i play out tutto può ancora accadere. Partiamo dalla griglia che consente di disputare gli spareggi per l’Eccellenza, ormai eliminato definitivamente è il Serino, la sconfitta interna con l’F.C. Avellino che festeggia così la salvezza anticipata, non concede praticamente nessuna speranza. La decisione di allontanare tanti giocatori importanti, l’abbandono dell’allenatore, fanno gridare allo scandalo da parte delle squadre impegnate nella lotta salvezza, che parlano di campionato falsato. A questo punto l’unica possibilità per la disputa dei play off è in mano al Paolisi, la squadra caudina ha riposato in questo turno, ma alla prossima ospita l’Eclanese in una partita che entrambe devono per forza vincere, il Paolisi per giocare la prima finale con lo Sporting Accadia, l’Eclanese per mantenere l’attuale distacco di dieci punti proprio sui pugliesi, cosa che consentirebbe al team di Martino di evitare i play off e di giocarsi la finale decisiva con una delle seconde degli altri gironi per l’accesso in Eccellenza. Lo sa bene il Paolisi che in questo lungo periodo di sosta sta lavorando come non mai a preparare questa partita, dove però mancherà un protagonista importante il capitano Nicolino Crisci. Lotta accesa anche nella parte bassa, i risultati della giornata hanno visto le vittorie importanti di San Martino e Artemisium, che strano segno del destino alla prossima si giocheranno l’una contro l’altra la possibilità della salvezza diretta. Al San Martino basterebbe anche un pareggio, ma le tante assenze che ci saranno in casa caudina rendono la partita complicata. Comunque appare quasi certo che l’eventuale play out il San Martino lo disputerà in casa, e questo non è poco. Sciupa una buona occasione per posizionarsi meglio il Siconolfi, che in vantaggio di due reti si fa superare in casa dall’Artemisium, la Scandone Montella che perde sonoramente sul campo del Grotta, ed il Comprensorio Miscano che in casa deve arrendersi alla capolista Virtus Avellino che non ha fatto sconti. Tutto rimandato all’ultima giornata dove oltre ad Artemisium- San Martino è in programma un importantissimo Felice Scandone- Comprensorio Miscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.