Promozione Girone C: il punto dopo la quarta di ritorno.

Continua a guidare in scioltezza il campionato la Virtus Avellino, che batte l’Artemisium al termine della solita partita fatta di concretezza e applicazione, anche se gli avversari hanno lamentato diverse sviste arbitrali. Tiene l’Eclanese che nonostante fosse rimasta in dieci uomini batte la Bisaccese, e dimostra il carattere della squadra che fino alla fine non si tira indietro. Un duello tra Virtus ed Eclanese che mantiene vivo il campionato almeno per la testa della classifica. Dietro continua la scia positiva dello Sporting Accadia che superando il Serino resta l’unica squadra che in teoria potrebbe insidiare le due prime della classe. La squadra pugliese ha trovato finalmente i suoi equilibri e certamente tenterà il tutto per tutto aspettando gli scontri diretti. Intanto il posto play off sembra assicurato. Delusione per il Serino, la squadra di Gargiulo esce sconfitta dallo scontro diretto, cede nel secondo tempo ed ora vede complicarsi la rincorsa ai play off. Impegnato a rincorrere un posto nella griglia promozione è anche il Paolisi. La squadra caudina ottiene tre punti pesanti nel derby con il San Martino. Le assenze pesanti di Crisci e De Rosa potevano essere penalizzanti, ma ci ha pensato Vincenzo Russo a risolvere il problema. Mastica amaro il San Martino, dopo una gara niente affatto male torna a casa a mani vuote per la solita distrazione nei momenti decisivi. Più dietro affermazione a suon di gol del Grotta, miglior attacco con quarantasei reti, a spese di un Comprensorio Miscano che perde male ed ora è costretto a guardarsi alle spalle. Costretto al pareggio in casa l’F.C. Avellino, che riesce solo nel finale a raggiungere l’Ariano che invece dimostra di avere trovato l’equilibrio giusto. In coda l’unico squillo arriva dalla Felice Scandone che conferma il buon inizio d’anno, vince lo scontro diretto con il Siconolfi e incomincia a vedere la luce oltre il tunnel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*