Promozione girone C: il punto dopo la sesta di ritorno.

Bisogna attendere le prossime gare per verificare se la vittoria del Grotta sulla capolista San Tommaso ha riaperto veramente i giochi per la vetta di questo girone. Gli attuali tre punti di vantaggio che la squadra avellinese mantiene sui grottesi, non sono molti ma neanche pochi. Intanto però va sottolineato che il Grotta è riuscito a spuntarla, è servito un rigore trasformato da Agata, ma in campo si è vista una squadra organizzata e soprattutto concentrata. Il San Tommaso paga qualche leggerezza difensiva in una partita in cui forte è stato l’equilibrio, prima il gol subito a freddo, poi la rimonta ed il vantaggio, ed infine la risposta del Grotta con la doppietta di Ayari prima del gol decisivo di Agata. Certamente si può dire che per la lotta al vertice un ruolo determinante lo reciteranno le squadre impegnate nella lotta salvezza, affrontarle non sarà facile. C’era curiosità di vedere all’opera il Paolisi edizione Telemaco Russo. Ebbene la squadra caudina ha riscoperto impegno e voglia, ingredienti che sembrano persi, anche se ora bisogna lavorare con impegno sul gioco, ma il pareggio ottenuto sul campo del Lioni è un risultato certamente positivo che serve anche a consolidare il terzo osto in classifica. Ma le novità di giornata sono rappresentate da San Martino e Vis Ariano, entrambe vittoriose in trasferta, tutte e due al momento sono nella griglia play off. Stupisce ancora il San Martino vittorioso sul campo dell’F.C. Avellino, un gol del capitano Cocozza decide una partita di capitale importanza per i caudini, che hanno dimostrato di saper soffrire e di volere il risultato. La Vis Ariano con il bomber Capodilupo espugna il “Mellusi” frenando ulteriormente al corsa della Forza e Coraggio, apparsa bella a vedersi ma poco concreta. La zona Play Off si allontana, attenzione. Zona in cui tentano di arrivare Serino e Montesarchio i primi pareggiando in casa di un orgoglioso Ponte, il Montesarchio superando di forza il Carotenuto. La squadra di Casale conferma i progressi, tutto è possibile. Nella zona che scotta bella vittoria della Sanseverinese che inguaia ulteriormente il Siconolfi. Due parole sul Ponte che continua a lottare il pareggio con il Serino ha il merito di muovere al classifica, coraggio e abnegazione però non bastano bisogna vincere per mantenere la categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.