Promozione girone C: il punto dopo la settima di ritorno.

In vetta vincono tutte tranne il San Martino. Il San Tommaso mantiene la testa della classifica rimontando una partita complicata con la Forza e Coraggio, Il Grotta torna a vincere e si lascia dietro le incertezze degli ultimi tempi, il Paolisi pure riassapora il gusto dei tre punti e si conferma la terzo posto. E’ stato un pomeriggio difficile per la capolista che ha dovuto faticare non poco per rimontare due gol ad una organizzata Forza e Coraggio, le sue individualità di livello si sono confermate, De Biase ed i fratelli Manco sono stati decisivi. Passeggia il Grotta in casa del Carotenuto. Non era una partita facile, ma la squadra giallorossa non ha avuto problemi, in campo una squadra concentrata ed essenziale, con tanta voglia di ripartire. Chiude con un successo la seconda trasferta altirpina il Paolisi corsaro con il Siconolfi, quattro punti in due gare per la gestione di Telemaco Russo, ma soprattutto si è rivista una squadra che ha recuperato serenità e tranquillità e desiderosa di cambiare registro con la freschezza dei suoi tanti giovani. Peccato per l’infortunio muscolare al capitano Nicolino Crisci, un anno sfortunato il suo, che lo terrà lontano dal campo in un momento importante del campionato. Ma nella zona play off si affacciano prepotentemente Vis Ariano e Baiano. Gli ufitani man mano stanno prendendo consapevolezza della propria forza, non segna il bomber Capodilupo, ma ci pensano Di Capua e Bernardo a liquidare la pratica F.C. Avellino. Il Baiano torna protagonista dopo un girone di andata fatto di alti e bassi. Con l’arrivo di Santaniello in panchina gli amaranto volano, dopo quello del Paolisi espugnato anche il campo del San Martino, ed o ra con il recupero di domani contro l’Abellinum l’occasione per arrivare al quarto posto solitario. Si lecca le ferite il San Martino ancora rimandato all’ennesimo esame da grande, la squadra di Pini incappa in una brutta prestazione e sciupa quello di buono fatto nelle ultime giornate. In rimonta anche il Serino che in rimonta vince con il Montesarchio e prosegue la scalata, Montesarchio che invece viene punito da episodi e da errori decisivi commessi. Nella zona che scotta sorride solo il Lioni che conquista tre punti pesanti sul campo del fanalino di coda Abellinum, ancora in difficoltà il onte. Contro la Sanseverinese enenesima prova di orgoglio, non è bastato il vantaggio di Fusco, poi c’è stata la rimonta dei salernitani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.