Promozione girone C: il punto dopo l’ottava di ritorno.

Per la vetta della classifica sembra delinearsi una corsa a due tra San Tommaso e Grotta. Convince di più la squadra avellinese, la capolista si aggiudica il derby con i “cugini” dell’F.C. Avellino e mantiene il vantaggio di tre punti sull’avversaria. Il Grotta riesce a vincere solo alla fine del recupero, aveva un cliente non semplice da superare, quel Serino che è una variabile indipendente di questo campionato, capace di qualsiasi impresa. Bella la lotta per il vertice da cui al momento sembrano essere escluse altre squadre. Il Paolisi con l’ennesimo passo falso tra le mura amiche, addirittura contro il fanalino di coda Abellinum, manda all’aria molte delle possibilità che gli rimanevano per sperare di rimanere attaccate alle prime. Il campo di casa, il “Russo” sta materializzandosi in un vero e proprio tabù che deve essere subito superato. Non hanno giocato le altre due contendenti per un posto nei play off Vis Ariano e Baiano, scontro diretto rinviato a causa del maltempo che ha reso impraticabile il terreno del “Bellofatto”. Il secondo rinvio in quindici giorni per il Baiano che invece avrebbe voluto giocare per sfruttare il buon momento di forma. Si allontana dalla zona play off invece il San Martino, seconda sconfitta consecutiva quella di Lioni per i caudini, recuperare non sarà facile. Si riprende la Forza e Coraggio, torna alla vittoria a spese del Carotenuto che invece è in crisi di punti per la corsa salvezza. Male anche l’F.C. Avellino che perde il derby con il San Tommaso ed ora deve veramente guardarsi dietro e preoccuparsi. Vittoria del Montesarchio che si rilancia in classifica a spese della Sanseverinese, la squadra di casale ha raggiunto il primo traguardo che era la salvezza, ora può togliersi anche qualche soddisfazione. In basso vittorie che valgono doppio quelle di Lioni, Ponte e Abellinum. Successi che rimescolano le carte e creano incertezza. Fondamentale quello del Ponte che con la testa e con il cuore si aggiudica lo scontro diretto con il Siconolfi. Il Lioni continua l’operazione risalita, scavalcato addirittura il Carotenuto che ora rischia, mentre la vittoria importante dell’Abellinum ha bisogno di conferme nelle prossime partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.