Promozione girone A: il punto dopo la nona di ritorno.

L’Albanova soffre ma vince ancora e aumenta il vantaggio sul Villa Literno, ora diventato di dieci punti. A sei giornate dalla fine la squadra casertana aspetta solo la matematica per festeggiare l’Eccellenza. Contro l’Olimpia Casalnuovo la capolista ha dovuto faticare più del previsto per avere la meglio su una delle squadre più in forma del momento. Sugli scudi ancora il Marcianise che vince in casa del Villa Literno e riapre la lotta per la conquista del secondo posto, utile per le finali play off. Brutto scivolone di Insigne e compagni contro un Marcianise che viaggia a suon di vittorie e minaccia anche la terza posizione occupata dalla Virtus Goti. Ma i sanniti a loro volta non mollano, travolgono il malcapitato San Vitaliano e si portano a sole quattro lunghezze dal secondo posto. Sognare non è vietato per gli uomini di Nicola Facchino, tutto è possibile atteso anche che il calendario della Virtus è certamente sulla carta più agevole degli avversari. La zona play off si infiamma, anche la Rinascita Vico non perde una battuta, vince in casa del Comprensorio Casalnuovese e si mantiene in scia del treno play off. Bello e avvincente questo finale di campionato, Villa Literno, Virtus Goti, Marcianise e Rinascita Vico si daranno battaglia fino all’ultimo per conquistare il miglior piazzamento. Si arrende definitivamente il Cimitile, ormai diventa impossibile raggiungere le quattro fuggitrici, la zona play off è impossibile da raggiungere con un grande mea culpa che la squadra napoletana deve fare per il suo rendimento alterno. A centro classifica vincono Gladiator, Viribus Somma e Vitulazio, lo fanno inguaiando ulteriormente tre squadre in lotta per non retrocedere, rispettivamente Puglianello, Hermes Casagiove e Casamarciano. Praticamente nella parte basa perdono tutte anche Comprensorio Casalnuovese e e San Vitaliano, solo la Virtus Liburia riesce ad ottenere un punto, a Cimitile, che a questo punto vale doppio. Pesante la sconfitta del Puglianello, non ci voleva proprio, peraltro contro un avversario il Gladiator niente affatto trascendentale. Ora occorre subito ripartire anche se per il prossimo turno arriva la trasferta proibitiva di Marcianise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.