Promozione girone A: il punto dopo la settima di ritorno.

Confermato che l’Albanova fa corsa a se, ad infiammarsi è lotta play off e anche quella play out. La capolista supera di misura la Virtus Liburia, formazione che in piena lotta salvezza, e che ha tentato fino all’ultimo di portare via almeno un punticino. Ma con l’Albanova è cosa molto difficile, miglior attacco e miglior difesa, sono numeri di una macchina da guerra perfetta, che alla fine vince sempre. Turno a vuoto per il Villa Literno, secondo in classifica, che con il pareggio casalingo con la Rinascita Vico rianima le speranze delle inseguitrici Virtus Goti e Marcianise. L’unica attenuante per Insigne e compagni è che l’avversario rappresenta la squadra più in forma del momento, tutto confermato dal pareggio che la Rinascita Vico è riuscita a raggiungere a tempo ormai scaduto, insomma una squadra che ci crede fino alla fine. Può sorridere la Virtus Goti che passeggia contro il Gladiator e rosicchia due punti al Villa Literno, anche se tuttavia il vantaggio di cinque punti è ancora rassicurante per i casertani. Comunque la Virtus c’è, la squadra di Facchino deve andare vanti così, guardando avanti ma anche dietro per tenere a bada un minaccioso Marcianise, per conservare quella terza piazza che comunque è importante in chiave play off. Ed infatti il Marcianise non sbaglia un colpo, soffre e combatte, ma alla fine riesce a portare via ter punti importanti dal campo del Vitulazio. Detto della Rinascita Vico che resta in piena corsa per un posto play off , la giornata ha visto anche il successo del Cimitile che superando il fanalino Casamarciano si riporta nella zona che conta. Peccato per i troppi punti persi in casa, ma tutto può accadere. A centro classifica l’Olimpia Casalnuovo vince lo scontro diretto con la Viribus Somma e la scavalca in classifica, mentre il Gladiator come detto si ferma con la Virtus Goti dopo una buona striscia. Nella zona pericolosa tutte in difficoltà, torna a fare punti, un prezioso pareggio il San Vitaliano, mentre la gara del giorno, un vero e proprio spareggio quello tra Puglianello e Comprensorio Casalnuovese si conclude in parità. Un’occasione persa per i sanniti che si sono visti sfuggire la vittoria all’ultimo respiro, dopo essersi portati in vantaggio nel finale del primo tempo. Tanta sfortuna per la giovane matricola, ma anche la dimostrazione che l’obiettivo salvezza può essere raggiunto. Sarà dura ma niente è compromesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*