Promozione girone A: il punto dopo l’ottava di ritorno.

L’Albanova non si ferma più, e questa non è una novità, quattro reti al Comprensorio Casalnuovese, ad interessare in questo girone è quello che accade immediatamente dietro, nella lotta play off, ma anche nella parte bassa, quella della salvezza. Ebbene nella zona play off, va delineandosi il quadro delle quattro aspiranti, la battuta di arresta del Cimitile semplifica ulteriormente la situazione. Infatti sono in quattro le formazioni candidate alla fase finale, con il Villa Literno che ha blindato il secondo posto approfittando del pareggio tra Marcianise e Virtus Goti. I casertani a loro volto si sono immediatamente ripresi dal pareggio interno della settimana scorsa con la Rinascita Vico e sono andati a vincere in casa del Gladiator, con un punteggio rotondo che non ammette repliche. Quindi tornano ad essere sette i punti di vantaggio sulla Virtus Goti. E gli occhi erano puntati proprio sullo scontro diretto che si disputava al “Progreditur” di Marcianise tra la formazione di casa e la Virtus Goti. Una partita combattuta a viso aperto, che i sanniti erano ormai riusciti a portare in porto in maniera vincente grazie al gol del vantaggio di Capone, ma in un finale convulso è arrivato il pareggio della squadra di casa e anche due espulsioni per i goti, fuori Russo e Nostrale, l’arbitraggio di Nuzzolo di Benevento non ha soddisfatto. L’ultima squadra della griglia Play Off è la Rinascita Vico che batte nettamente il malcapitato Puglianello e aggancia al quarto posto il Marcianise. Il Cimitile compromette tutto con l’ennesimo passaggio a vuoto, sconfitta pesante sul campo della Viribus Somma, che ormai tranquilla in classifica gioca aggiunge tre punti per migliorarla. Ottimo momento dell’Olimpia Casalnuovo ancora una vittoria che la proietta alle spalle delle migliori, un risultato che inguaia ulteriormente la Virtus Liburia che aveva bisogno di punti salvezza come il pane. Si tira definitivamente fuori dalla zona pericolo il Vitulazio vittorioso in casa del San Vitaliano che con questa sconfitta complica la sua posizione. Nella parte bassa cambia il fanalino di coda, il Casamarciano vince con l’Hermes e la supera in classifica, ma perdono praticamente tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.