Protezione Civile conferma allerta meteo per Benevento e il Sannio.

benevento nubifrLa protezione Civile ha diramato un nuovo bollettino che conferma per Benevento e il Sannio l’allerta massima. Si consiglia quindi ai cittadini delle aree già colpite – Ponticelli, Ponte Valentino, Santa Clementina, via Cosimo Nuzzolo e Pantano – di utilizzare tutte le misure precauzionali a disposizione: rimanere ai piani alti e limitare gli spostamenti.
La piena giunta in città nella tarda serata di ieri ha interessato, se pure in tono minore rispetto al 15 ottobre scorso, molte delle zone già colpite, in particolare Ponte Valentino, Ponticelli e Pantano. Al momento si sta lavorando con i mezzi a disposizione per far defluire dalle “zone rosse” l’acqua che le ha nuovamente inondate.
Le forze dell’ordine, la Protezione Civile e gli altri operatori deputati al controllo del territorio e al soccorso hanno presidiato ininterrottamente le aree particolarmente colpite e sono tutt’ora attivi per i primi interventi successivi alla nuova inondazione.
Per quanto attiene la circolazione, al momento restano percorribili le tangenziali e le principali arterie interne alla città. Chiusi i sottopassi. Traffico rallentato a causa di smottamenti lungo la Statale 372 Telesina e lungo la Fortorina. Rallentamenti anche all’ingresso della città nella zona della rotonda dei Pentri dove si sta intervenendo per aspirare l’acqua che ha interessato la carreggiata. Continua l’interdizione al traffico nella zona di Pantano e in quella di Ponte Valentino. Si raccomanda la massima prudenza negli spostamenti che dovranno essere limitati al minimo indispensabile e preferendo i mezzi pubblici.
Tutti i mezzi dell’Amts sono regolarmente in servizio per garantire i normali collegamenti, lì dove lungo il percorso si presenteranno delle chiusure al traffico o altri impedimenti saranno effettuate delle piccole deviazioni ma si cercherà comunque di coprire l’intero territorio cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*