Provoca incidente e non presta soccorso: denunciato.

Al termine di una complessa attività investigativa, i Carabinieri del Comando Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano ed in particolare militari del locale Comando Stazione CC e dell’Aliquota Radiomobile, sono riusciti, in tempi brevissimi, ad acquisire elementi probanti e quindi a denunciare in stato di libertà alla competente A.G., un operaio eclanese 43enne, che dovrà rispondere di fuga in caso di incidente stradale con danni alle persone ed omissione di soccorso in sinistro stradale a lui collegabile. La spiacevole vicenda si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri allorquando il soggetto, a bordo della propria auto, giunto nei pressi della frazione Calore di Mirabella Eclano, effettuava una serie di pericolosi sorpassi in prossimità di una curva in maniera tale da invadere la corsia opposta e provocare la caduta di un motociclista che, nell’evitare la collisione con l’auto, rovinava al suolo. Il conducente dell’autovettura si accorgeva dell’episodio ma dopo un breve rallentamento si dava poi a precipitosa fuga. Immediatamente sul posto giungevano numerosi equipaggi della Compagnia CC di Mirabella Eclano unitamente a personale del 118 che trasportava il centauro presso l’Ospedale di Ariano Irpino (Av). I militari, dopo aver eseguito i rilievi del sinistro ed acquisito utili informazioni sul posto, identificavano, individuavano e rintracciavano presso la propria abitazione il fuggitivo accertando altresì che la sua autovettura era sprovvista della regolare copertura assicurativa.
Pertanto, oltre al deferimento, scattava a suo carico anche il sequestro dell’autovettura e il ritiro del documento di guida oltre ad altre sanzioni al C.d.S..
Il motociclista, originario della provincia di Benevento, veniva dimesso in tarda serata dall’ospedale e riportava 10 giorni di prognosi per contusioni varie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*