Quattro comuni insieme per la protezione dei dati personali.

L’architetto Alfonso Petillo, funzionario del comune di Montesarchio, è il responsabile per la protezione dei dati personali per i comuni di Montesarchio, San Martino Valle Caudina, Roccabascerana e Bonea. Dallo scorso 25 di maggio, anche gli enti locali sono obbligati a garantire la protezione dei dati sensibili dei propri cittadini. Devono evitare, in ogni modo,che qualcuno se ne impossessi, come, purtroppo, già è avvenuto in tante altre situazioni. Ogni comune deve avere un proprio responsabile, in grado poi di rendere esecutivi i decreti attuativi del regolamento che verranno emanati in breve. Una materia che è entrata nell’agenda dei lavori della giunta dell’Unione della Città Caudina. Il presidente pro tempore, il sindaco di San Martino Valle Caudina, aveva proposto ai dieci comuni di individuare un’unica figura o, magari, un’unica struttura. Per motivi di contingenza temporale, però, al momento, hanno aderito solo questi quattro comuni. Da sottolineare che l’architetto Petillo fa già parte della tecnostruttura della Città Caudina. Secondo il presidente Pisano, si tratta di un primo passo importante. “ Rispetto al passato, ci ha detto Pisano, iniziamo a muoverci insieme. Certo, non è facile, ma si cominciano a vedere i primi frutti. Quello dell’individuazione del responsabile per la protezione dei dati personali, unico, per quattro comuni, ha concluso, il presidente, è un altro importate tassello che mettiamo a dimora”. Nella stessa giunta di ieri, si è fatto un altro passo in avanti per quanto riguarda il servizio unico di polizia locale. I sindaci hanno, finalmente, portato le delibere dello loro rispettive giunte e, quindi, si potrà partire con i primi controlli. Certo,i controlli erano stati previsti per il mese di maggio, ma, come dire, meglio tardi che mai. L’Unione va rilanciata in ogni modo, cercando anche di capire che per i comuni non sarà semplice superare i propri confini e pensare in termini di area vasta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.