Questione Migranti: Città Caudina convoca responsabili strutture accoglienza.

I responsabili delle strutture di accoglienza che si trovano lungo la strada statale Appia incontrano i sindaci della Valle Caudina. L’incontro è stato convocato dal primo cittadino di Airola, neo presidente della Città Caudina, Michele Napoletano, per lunedì primo di agosto, nel suo ufficio, allo ore 10 e 30. I colleghi convocati sono i sindaci di Montesarchio, Franco Damiano, di Rotondi, Antonio Russo e di Paolisi Carmine Montella. Ottenuta dalla prefettura la rassicurazione che non arriveranno altri richiedenti asilo, per i comuni che già li ospitano, Napoletano intende risolvere un altro grave problema. Si tratta della pericolosità di tutti quei richiedenti asilo che camminano lungo la strada statale Appia. Napoletano ed i colleghi primi cittadini chiederanno ai responsabili delle strutture di dotare loro di giubbotti o casacche catarifrangenti, in modo tale da essere visibili agli automobilisti di notte. Non solo, il neo presidente intende affrontare un’altra questione che gli sta molto a cuore. Vuole lavorare per l’integrazione di queste persone. Già da settembre intende mettere a disposizione anche degli altri migranti caudini il centro per l’alfabetizzazione che funziona dallo scorso anno ad Airola. E vuole proporre di impiegare questi rifugiati in lavori socialmente utili, come la cura del verde pubblico. Insomma lunedì, la Valle Caudina potrebbe fare un salto di qualità importante nelle vicende della integrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*