Quindici anni di carcere all’assissino di Aurora Marino

20150116_caraCondannato a quindici anni di carcere Damiano De Michele 34 anni, originario di Pontelandolfo accusato di aver ucciso e poi occultato il cadavere di Aurora Marino, 51 anni un’assicuratrice di Morcone. E’ la condanna inflitta dal giudice Maria Ilaria Romano con rito abbreviato. Il piemme Marilia Capitanio aveva chiesto la condanna a diciotto anni di carcere. L’omicidio avvenne lo scorso gennaio. La vittima, persona molto conosciuta a Morcone era anache presidente dell’associazione onlus Pantera, di cui De Michele era collaboratore. Lui aveva confessato di averla ripetutamente accoltellata perchè temeva che lei potesse rivelare la loro relazione. Trenta i colpi che le aveva inferto, poi aveva pulito la scena dell’orrore. Aveva avvolto il corpo in una coperta, lasciandolo nel corridoio dell’appartamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.