Raduno internazionale dei Del Giacco a San Martino Valle Caudina.

Verranno dagli Stati Uniti, dall’America del Sud, dall’Africa, dove alcuni di loro sono in prima linea nella ricerca per debellare l’Aids, dall’Europa e a diverse località italiane. Il numero oscillerà tra le settanta e le ottanta persone, molte saranno ospitate dal comune nel convento francescano, altre troveranno dimora tra i loro parenti caudini. Sono i Del Giacco, una famiglia storica di San Martino Valle Caudina che dal tre al cinque agosto daranno vita a loro raduno internazionale. Il paese di origine di questa famiglia ha inserito il raduno nel cartellone di Illumina la notte estate, perchè si tratta di un vero e proprio evento. A San Martino, durante le festività natalizie e nel corso dell’estate, torna uno di loro, il dottore Sergio Del Giacco, medico ed anche docente universitario a Cagliari, ora in pensione. Ed è lui, il promotore dell’evento, a cui, giustamente, si è legato anche l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pasquale Pisano, mentre i dettagli li sta definendo l’assessore al ramo Francesco Bello. Il rendez vuos è fissato per il tre di agosto e i Del Giacco resteranno a San Martino sino al cinque. Nel corso di questi tre giorni, gli ospiti verranno guidati alla scoperte delle bellezze locali, ma ci saranno anche degli importanti eventi. Uno è legato ad una borsa di studio che la famiglia metterà in palio per un giovane di San Martino Valle Caudina che si segnalerà per un’ottima tesi di laurea. Ma ci saranno momenti legati anche alla storia della famiglia, per una piece teatrale che racconterà la San Martino Valle Caudina del dopoguerra di don Giacchino Del Giacco, medico indimenticato ed un concerto al castello. Ma, al di là degli eventi e delle borse di studio, è bello vedere questo legame che si rinforza con il paese delle radici. Magari sarebbe bello che si facesse in tutti i nostri comuni che hanno figli, nipoti e pronipoti, dispersi per il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*