Rapporti tra Regione Campania e Provincia sulle materie non fondamentali.

La Giunta Regionale della Campania, su proposta del Presidente Vincenzo De Luca, ha accolto le proposte del Consiglio Provinciale di Benevento in merito alla gestione delle funzioni non fondamentali previste dalla legge n. 56 del 2014.

Ne dà notizia il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci che ha ricevuto una formale comunicazione in tal senso dall’assessore regionale Sonia Palmeri.

Effetto concreto della delibera regionale sarà quello di consentire la gestione dei Musei, della Biblioteca Provinciale e del Centro per l’Impiego, cioè di quelle materie che non rientrano più, da due anni a questa parte, nel novero delle competenze primarie delle Province e che sono ora regolate come previsto dalla legge regionale n. 14 del 2015.

Nei prossimi giorni verrà concordata la procedura di sottoscrizione formale della Convenzione tra i Presidenti De Luca e Ricci.

La Giunta regionale, che ha approvato nella seduta del 18 maggio il documento regolante i rapporti con la Provincia di Benevento, ha così chiuso una lunga fase di confronto sia tecnico che politico tra i due Enti, alla presenza dei rappresentanti dell’Unione delle Province d’Italia, nel contesto del processo di riordino delle Autonomie locali avviato dal Parlamento nazionale, su proposta del Governo, due anni or sono.

Era stato infine il Consiglio Provinciale di Benevento, nella seduta dello scorso 29 aprile, con due distinti provvedimenti, a dare il via all’operazione facendo propria la posizione assunta dal Presidente Ricci in sede regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*