Revocato dalla Corte di Appello di Napoli il fallimento dell’Amts.

La Corte di Appello di Napoli ha revocato il fallimento dell’Amts. I giudici hanno accolto le eccezioni sollevate sia del Comune di Benevento, che dal Consiglio di amministrazione presieduto da Marco Romeo, Giuseppe Racioppi e Mirko Francesca. La Corte di Appello di Napoli ha rimesso gli atti al tribunale fallimentare di Benevento per l’omologazione del concordato ed ha disposto che i curatori fallimentari diventino nuovamente commissari e il ritorno in carica di Francesca, Romeo e Racioppi del Consiglio di Amministrazione. “Le nostre perplessità rispetto alle procedure adottate dai commissari durante il concordato hanno da sempre lasciato dubbi e perplessità”, ha dichiarato Marco Romeo che precisa: “Perplessità che si erano fatte ancora più importanti con il fallimento che a mio avviso era frutto di tante incongruenze che oggi sono state evidenziate dalla decisione della Corte di Appello. Ho sempre avuto fiducia nella giustizia e ho fatto bene. Da questo momento si deve tornare al lavoro per il bene dell’Azienda in maniera seria e costruttiva, propositiva e non come hanno fatto gli attuali amministratori e in particolare il sindaco Mastella che in campagna elettorale aveva accusato ingiustamente me come amministratore dell’Amts. Mi aveva dato dell’incapace ed aveva attribuito a questo il fallimento dell’azienda. Alla luce della decisione dei giudici, evidentemente il sindaco si sbagliava ed ora ne prenda atto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*